INTRA-SCAPES
Appartamento Appio Claudio
Roma 2014

La combinazione di sguardi diversi sull’abitare costituisce il punto di partenza del progetto d’interni realizzato in zona Appio-Claudio a Roma. Un’area urbana che offre suggestioni ambientali molteplici, provenienti da una parte, dalla prossimità del parco degli Acquedotti, importante polmone verde per questo quadrante della città, ma anche dalla prossimità di via Tuscolana, importante arteria commerciale e nucleo vitale della vita di comunità. Entrambe queste fascinazioni entrano nella figurazione degli spazi interni del piccolo appartamento, dettando in qualche maniera i rapporti spaziali tra i diversi ambienti. In primo luogo nella definizione della zona giorno, che diviene nell’intenzione progettuale un elemento dominante la spazialità interna, avviluppando le restanti funzioni collegate, come la zona pranzo e la cucina. Il recupero di questa spazialità ha poi consentito la piena apertura dell’ambiente giorno verso l’ampio balcone esterno aperto a sua volta su una via ampia e luminosa di collegamento con il parco. Tutti questi passaggi sono stati modulati attraverso una successione-sequenza di piani, concepiti come quinte sceniche di una spazialità domestica, pensata in continuità con quella urbana.

Il passaggio dalla zona giorno alla zona notte è modulato attraverso lo spazio della cucina, vero e proprio nucleo pulsante della vita domestica. Interamente realizzata artigianalmente la cucina si apre verso la sala ponendosi come centro visivo e funzionale della convivialità, mentre uno schermo vetrato sullo sfondo svolge la funzione di filtro nel passaggio dalla parte più pubblica a quella più privata della vita domestica. Nella sua prosecuzione nella parete di vetro satinato bianco si apre la porta di ingresso del bagno, che assicura l’illuminazione naturale del bagno stesso direttamente dalle finestre del soggiorno. Nella successione degli eventi visivi che scandiscono questo passaggio i materiali così come le superfici si stratificano diventando parti di una narrazione complessa ed articolata che pensa l’abitare come attività aperta alla condivisione e alla contaminazione..

assonometria libreria

Stato: concluso 2014
Nome del progetto: Intra-Scapes
Location: Roma
Gruppo di lavoro: Arch. Lucio Giecillo, con Arch. Flori Durmishi, Arch. Andrea De Vincenti, Arch. Lisa Lentini, Arch. Francesca Smaldore
Foto: Davide Lanzilao
GLaS Architettura

GLaSarchitettura.com è un marchio registrato di proprietà di
Arch. Lucio Giecillo - Cod. Fisc. e nr. GCLLCU71L15L049A, P.Iva 11278561003